archeomarPartirà a giugno da Livorno la campagna di indagini archeologiche sottomarine nelle acque italiane per localizzare e catalogare i beni sommersi

 

•• Missione speciale per le unità della Marina Militare che saranno impegnate lungo le coste del Mar Ligure, Arcipelago Toscano, Arcipelago Pontino, Golfo di Taranto e dell'Alto Adriatico per indagini archeologiche sottomarine. Il progetto rientra nella Convenzione stipulata nel 1998 tra Ministero della Difesa - Marina Militare - e Ministero per i Beni e le Attività Culturali - Direzione Generale per le Antichità.

Schierati per collaborare al Progetto Archeomar, che punta al «Censimento dei beni sommersi nei mari italiani, per una catalogazione, localizzazione e documentazione del patrimonio culturale subacqueo», le unità idrografiche e i cacciamine che coadiuveranno la Direzione Generale per le Antichità, nell’ottica di condividere metodologie innovative di ricerca, per consolidare e per arricchire la banca dati Archeomar dedicata alla protezione e valorizzazione, alla tutela del patrimonio culturale subacqueo del territorio italiano. Le indagini saranno condotte congiuntamente da personale specializzato della Marina Militare e da archeologi subacquei del Ministero per i Beni e le Attività Culturali (MiBAC).

 

[Redazione PROTECTAweb]
Share

Noi usiamo i cookie per per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo utilizzate. I cookie essenziali al funzionamento del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, leggi la nostra cookie policy.

Io accetto i cookie di questo sito.