catena freddo

La «Catena del Freddo» è l’espressione convenzionale con cui si indica, in genere, il processo di trasporto di una serie di prodotti surgelati: come il pescato, che dalle celle frigorifere di bordo dei pescherecci, viaggia sino al punto vendita finale. Le peculiarità di Furgonifrigo.eu by Marcar dimostrano l’importanza di servirsi dei veicoli adatti per tutelare la salute


•• È bene ricordare che la «Catena del freddo» non è funzionale solo per la corretta conservazione dei surgelati, anche se ognuno di noi associa immediatamente tale concetto al consumo di pesce fresco, gelati e via elencando. La Catena viene utilizzata anche per tutta una serie di prodotti che devono essere mantenuti a una certa temperatura, stabilita in base alle caratteristiche del prodotto stesso, variabile dai - 0,5 °C delle albicocche ai +7 °C delle banane mature, sino ai -18 °C dei surgelati veri e propri. Queste temperature sono regolate dalla Circolare 2 del 13 gennaio 2000 del Ministero della Salute mentre altra, specifica normativa, obbliga alla conservazione dei medicinali alle temperature indicate in confezione ed alla dimostrazione dell’avvenuta osservanza di tale adempimento.

La normativa vigente copre in pratica tutti gli aspetti relativi all’ottimale conservazione del prodotto lungo l’intera filiera: si va dalla temperatura (le cui condizioni sono descritte nella norma ISO 9001:2008) ai requisiti generali richiesti per il controllo dei processi affidati a soggetti esterni alla diretta gestione della catena, dal rispetto del DL193/2007 (che recepisce la direttiva 2004/41/CE sui controlli di sicurezza alimentare e l’applicazione dei relativi regolamenti comunitari) al manuale di autocontrollo e registrazione della temperatura nelle varie fasi della filiera (HACCP).


catena freddo


È pertanto evidente quanto sia importante, per i vettori, rispettare tali obblighi: il mantenimento della temperatura nelle varie fasi di passaggio è infatti un elemento cruciale, sia per la consegna di prodotti idonei che per ottemperare alla normativa. 

Approfondiamo da vicino «gli anelli» della Catena del Freddo

• Lavorazione e confezionamento del prodotto, e abbattimento della sua temperatura sino a -18 °C.

• Passaggio del prodotto dal magazzino del produttore, al vettore per il trasporto: in questa fase le operazioni di trasferimento debbono essere velocissime, e comunque effettuate in condizioni tali da garantire il mantenimento della temperatura a -18 °C anche nel passaggio magazzino-vettore.

• Consegna del prodotto da parte del vettore a un magazzino intermedio, oppure al venditore finale con obbligo di mantenimento della temperatura ai livelli prescritti in ogni fase di tali passaggi (carico, trasferimento e scarico).

• Mantenimento nelle celle frigorifere e trasferimento da queste ai banconi refrigerati di esposizione e vendita.

Ognuna di tali fasi è regolata da una normativa europea - recepita dai singoli Stati Membri - che copre tutti gli aspetti citati, dall’installazione di appositi sistemi di controllo e registrazione della temperatura (che debbono essere messe a disposizione degli organi di controllo). Detti sistemi devono operare tanto nelle celle frigorifere fisse, quanto su quelle installate a bordo dei vettori: nel trasporto su lunghe distanze la temperatura viene registrata ogni 25 minuti nei viaggi di durata sino a 24 ore, e ogni 20 minuti nei viaggi di durata superiore.


catena freddo


Pari attenzione è infine dedicata ai vettori che operano a livello di trasporto locale: per intenderci dal deposito locale al punto di vendita finale. In questo caso, il trasporto deve essere effettuato con mezzi di portata non superiore a 7 tonnellate, dotati di termometro interno ben visibile. Norme rigide anche per gli espositori della merce (chiusi da appositi sportelli ad apertura classica o scorrevoli), che devono anch’essi venire obbligatoriamente dotati di un termometro visibile, che indichi la temperatura al punto di aerazione. Mentre gli armadi e i banchi chiusi, devono essere provvisti di un termometro frontale facilmente verificabile.

Poiché è impossibile mantenere la temperatura costante di -18 °C nel succedersi dell’intera catena, sono ammesse, per brevi periodi, variazioni al rialzo della temperatura nell’ordine di +3 °C.

È quindi chiara la relazione fra impianto normativo e idoneità del mezzo di trasporto: e se nell’impiego di veicoli nuovi il rispetto dei requisiti richiesti è implicito, nell’acquisto di un mezzo usato va viceversa scrupolosamente verificato che, prima di tornare ad essere correttamente operativo e normativamente in regola, sia quanto meno controllato, se non addirittura ricondizionato. Perché solo mezzi assolutamente efficienti come i furgoni isotermici (o refrigerati, che dir si voglia), dotati di impianti refrigeranti fino a -20 gradi, possono garantire una costante e corretta temperatura di mantenimento delle merci deperibili durante il trasporto, come prescritto dall’obbligatoria omologazione ATP.

È quindi sconsigliabile, salvo approfondita conoscenza della controparte, affidarsi a compravendita fra privati; meglio rivolgersi a canali professionali di provata esperienza poiché i venditori, sia del nuovo sia dell’usato, sono obbligati a fornire mezzi assolutamente a norma.

Fra gli operatori presenti nella compravendita dell’usato, l’organizzazione Furgonifrigo.eu by Marcar tratta un’ampia gamma di furgoni isotermici, isometrici e coibentati, provvedendo al ricondizionamento dei furgoni, sia frigo che refrigerati, in base a un protocollo interno. Ogni veicolo posto in vendita è oggetto di controlli approfonditi sull’intera componentistica, dalla meccanica (motore, trasmissione, impianto frenante e così via) alla carrozzeria, dagli interni alle gomme e infine - non meno importante - la componente refrigerante. Solo i mezzi totalmente rispondenti alle normative possono ottenere le omologazioni richieste, e il rinnovo della revisione periodica della carta di circolazione.


catena freddo, furgoni

 

Furgonifrigo.eu by Marcar in particolare tratta

• furgoni isometrici che, pur essendo impiegati nel trasporto di merci deperibili, non sono provvisti di impianto di refrigerazione ma hanno, più semplicemente, una carrozzeria termicamente isolata atta al mantenimento di una determinata temperatura all’interno della cella e, comunque, sono venduti con omologazione ATP;

• furgoni coibentati, dotati per l’appunto di carrozzeria coibentata con pannelli di poliuretano. Pur non rientrando nella normativa internazionale ATP, debbono comunque rispettare la vigente normativa italiana.

I furgoni frigo usati rappresentano quindi una valida soluzione alternativa per il loro positivo impatto sui costi di gestione sia di un’azienda già avviata e sia di una start-up. 


Cosa offre in concreto Furgonifrigo.eu by Marcar

• Mezzi della tipologia indicata (furgoni isotermici, isometrici e coibentati e non solo) ricondizionati meccanicamente e termicamente a regola d’arte, e debitamente omologati;

• Aggiornamento della classe di omologazione: avviene tramite montaggio di un kit che permette il passaggio da classe Euro3 a Euro5-6 (per i veicoli leggeri Iveco Daily con motorizzazione Euro3/4/5/6 è disponibile, ad esempio, un kit filtro originale Iveco sviluppato con Pirelli-Technology. Il sistema è in grado di ridurre le emissioni di particolato dei motori diesel (PM) di oltre il 92%; il sistema è già omologato (o è in fase di omologazione) in tutti i paesi dell'UE dove esiste normativa in materia; garanzia di servizio continuo del veicolo senza interruzioni anche su applicazioni con basse temperature dei gas di scarico (150-180 °C) grazie al processo di rigenerazione assistita.

• Ampio parco dei mezzi in vendita online: Furgoni usati, Isotermici, Surgelati e Congelati delle migliori marche (Iveco Daily, Nissan, Opel, Renault, Mercedes, Toyota) ed inoltre scuolabus, Pulmini disabili & minibus disabili, ecc..

• Rapida identificazione del mezzo desiderato: l’Azienda è presente con foto, video, descrizione, allestimenti, prezzi dei mezzi sui principali social: Facebook - Twitter, video dei veicoli anche sul nostro canale Youtube. Un semplice click basta per trovare il veicolo adatto alla propria attività.

• Esperienza e tradizione: Marcar.net, con sede a Napoli ma operante in tutta Italia, è nella vendita online in Italia sin dal 2006.

• Garanzia: Marcar.net garantisce sia una lunga serie di accurati controlli su tutte le parti di primaria importanza, e sia il fatto che il consumo di tali parti, è percentualmente non elevato. Inoltre la Formula Usato Sicuro (Garanzia e un prodotto leader) ha sui mezzi con anzianità fino a 10 anni, una durata di 12 mesi.

• Assicurazioni: il veicolo acquistato può essere immediatamente assicurato online; nella pagina dedicata si trova infatti una serie di link delle migliori compagnie per ottenere un preventivo online e trovare il miglior prezzo.

• Garanzia e Soccorso Stradale: illimitati per 12 mesi su tutto il territorio nazionale in viabilità sia ordinaria che autostradale Servizio garantito 24 ore su 24, 365 giorni l'anno.

• Assistenza Legale gratuita in caso di sinistri con responsabilità di terzi Easy Card può essere attivata su qualsiasi veicolo fino a 35 quintali a pieno carico (Furgoni, Scuolabus, Camion frigo, veicoli commerciali, surgelati con piastre eutettiche per il trasporto di alimenti: gelati, surgelati, congelati, Pulmini disabili di tutte le marche italiane ed Estere).

• Prezzi: grazie ad una trentennale esperienza, l'Azienda è sempre alla ricerca di mezzi di alta qualità al miglior prezzo; un vantaggio che si riverbera sul prezzo finale a tutto vantaggio della clientela.

• Formula Paga Facile: Finanziamenti fino a 60 mesi (rate mensili) su qualsiasi tipo di veicolo, senza vincoli. Finanziamenti delle migliori Finanziarie in Italia ed Europa a tassi super agevolati.

• Assistenza: Officina per manutenzione del veicolo post-vendita con assistenza; Agenzia disbrigo pratiche auto PRA e Mctc.

• Consegna a domicilio: l’acquisto dei veicoli può avvenire online e non, poiché Marcar offre la consegna a domicilio in tutta Italia, isole comprese.


 [Redazione PROTECTAweb]

Per informazioni:

furgonifrigo.eu

081/8184106  |  02/00613123

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.   |  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.


[7 Lug 2017]

Share

Noi usiamo i cookie per per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo utilizzate. I cookie essenziali al funzionamento del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, leggi la nostra cookie policy.

Io accetto i cookie di questo sito.