Auto elettricaA guadagnare maggiori consensi sono i modelli che garantiscono lungo raggio. L’Europa potrebbe essere la seconda regione per quota di mercato entro la fine del 2015. Parola di Frost&Sullivan



Quanta strada ha fatto l’elettrico? A tirare le somme dei… chilometri percorsi dai veicoli ecologici a livello globale è stata la Frost&Sullivan che ha messo a punto un’analisi  intitolata «Strategic Outlook of Global Electric Vehicle Market in 2015» che sottolinea un comparto in «relativo» cammino.


Auto elettrica Auto idrogeno


Innanzitutto lo studio evidenzia come i veicoli elettrici abbiano registrato vendite per 304.683 unità nel 2014 e come - stima - questa cifra sia destinata a crescere, raggiungendo quota 466.407 unità nel 2015. Il mercato globale, dunque, dei veicoli elettrici ha fatto degli enormi progressi, con oltre 55 modelli attualmente disponibili. Ad oggi, oltre il 70% dei modelli sul mercato sono veicoli elettrici a batteria (BEV) e circa il 25% sono veicoli elettrici ibridi plug-in (PHEV). Quello che lo studio pronostica è un aumento del numero di veicoli elettrici ibridi plug-in nel corso dei prossimi 3-4 anni. Il mercato assisterà a una maggiore domanda di veicoli a lungo raggio che consentono ai clienti di guidare per distanze pari o superiori a quelle consentite dai veicoli elettrici puri. La ripartizione delle vendite del modello BMW i3 tra veicoli elettrici puri (BEV) e veicoli elettrici ad autonomia estesa (eREV) rende evidente questa tendenza.

Obiettivo vendite mancato

Meno eclatante il risultato del mercato dell’elettrico se sfogliamo le pagine relative alle aspettative. Sebbene il mercato dei veicoli elettrici stia crescendo in tutte le regioni, infatti, le vendite complessive non hanno raggiunto i risultati ipotizzati dai produttori di automobili. Le cause dell’obiettivo non centrato da parte delle Case in Europa e Nord America, sono probabilmente da ricercarsi nella riluttanza degli utenti finali ad adottare nuove tecnologie, nei lunghi tempi di ricarica dei veicoli e nella mancanza di consapevolezza sui benefici dei veicoli elettrici.


Auto elettrica


Mentre le vendite nel mercato statunitense dei veicoli elettrici sono aumentate del 30% rispetto al 2013, il numero di veicoli elettrici e di veicoli elettrici ibridi plug-in si è assestato su circa 162.000 unità, distante dall’obiettivo di un milione di unità fissato per il 2015.

Alla fine dell’anno, il Nord America continuerà ad essere in testa con una quota di mercato del 36%, seguito da Europa e Cina con una quota del 27 e 24 per cento, rispettivamente. Lo studio riguarda PHEV, BEV, veicoli elettrici di quartiere ed eREV.

Strategie di… spinta

Come parte della strategia per espandere le vendite, le Case automobilistiche stanno cercando di raddoppiare la densità di energia delle batterie agli ioni di litio per migliorare l’autonomia dei veicoli elettrici.


Ricarica auto elettriche


I più importanti produttori di veicoli elettrici, tra cui BMW, Tesla e Daimler, prevedono di beneficiare degli incentivi e dei sussidi in Cina e, di conseguenza, hanno ideato strategie di crescita per affermarsi nel mercato, - afferma Prajyot Sathe, analista di Frost&Sullivan. - Tuttavia, in seguito alla diminuzione annuale degli incentivi del 5% in Cina, alcuni produttori stanno cercando di offrire tecnologie alternative, come i veicoli a celle a combustibile, in modo da qualificarsi per gli incentivi”.

Per incrementare ulteriormente le vendite, le Case automobilistiche si stanno focalizzando sul miglioramento dell’accessibilità, creando reti di ricarica dei veicoli elettrici attraverso partnership strategiche, - osserva Sathe. - Tesla, tuttavia, sta costruendo la propria rete di super-ricarica e ha già oltre 120 stazioni negli Stati Uniti, 75 in Europa e 25 in Asia, ma si prevede che le installazioni raddoppieranno entro la fine di quest’anno”.


Auto elettrica Auto elettrica
Al Parco Scuola dell’Eur di Roma, dove i ragazzi prendono lezioni di educazione stradale su piccole vetture elettriche, una Citroën C-Zero full electric racconta la storia moderna dell’auto ecologica 


I modelli di business per le infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici saranno alcuni degli argomenti che verranno discussi nel corso dell’evento annuale di Frost&Sullivan, «Intelligent Mobility: Future Business Models in Connected and Automated Mobility», che si terrà presso la Camera dei Lord e il Royal Garden Hotel a Londra l’1 e 2 luglio 2015.


Roberta Di Giuli
[21 Mag 2015]

Per accedere gratuitamente a maggiori informazioni su questa ricerca:

http://corpcom.frost.com/forms/EU_PR_AZanchi_MAD6-18_21Apr15.

Share

Noi usiamo i cookie per per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo utilizzate. I cookie essenziali al funzionamento del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, leggi la nostra cookie policy.

Io accetto i cookie di questo sito.