Colonnina di ricarica NissanÈ di Nissan la prima colonnina di ricarica rapida sulle autostrade d’Italia. Al «servizio» della A8, Milano-Varese

 

•• Nissan, con la sua testardaggine «elettrica», dimostrata innanzitutto con il veicolo 100% elettrico LEAF, fiore all’occhiello dell’impegno ecologico della Casa in quanto EV più venduto al mondo, oggi conferma la leadership nel settore con la fornitura delle colonnine di ricarica rapida da lei progettate, prodotte e commercializzate.

 

Niente più ansia da autonomia, dunque, per chi viaggia in elettrico nella tratta da Milano a Varese o a Malpensa. Infatti, grazie a Nissan, a Autogrill, a LOGINET e alla fondazione eV-Now, sul piazzale dell’Autogrill Villoresi Est a Lainate, fa ecologica mostra di sé la colonnina a doppia modalità in corrente continua (DC) e in corrente alternata (AC), in grado di ricaricare una vettura elettrica in meno di mezz’ora!

 

La società Autogrill ha deciso di offrire gratuitamente la ricarica rapida per il primo anno, a cui seguiranno formule particolarmente vantaggiose per i proprietari di veicoli 100% elettrici, che transiteranno nella stazione futuristica ed ecosostenibile più grande in Europa, con una superficie di 78mila metri quadri che include una innovativa struttura a vulcano alta 27 metri.

 

L’Italia, comunque, nella «conquista della colonnina», è decisamente fanalino di coda se si considera che in Europa sono già 23 i Paesi che le «ospitano» all’interno di stazioni di servizio autostradali, nelle tratte che collegano le maggiori città, o nei parcheggi di grandi centri commerciali, per fare un pieno di elettricità durante lo shopping.

 

Colonnina di ricarica Nissan

 

Soddisfazione, dunque, in casa Nissan per il «primato» dell’installazione. Giuseppe George Alesci, Direttore Comunicazione di Nissan Italia, ha dichiarato: “Siamo particolarmente orgogliosi che la prima colonnina di ricarica rapida installata in autostrada in Italia sia Nissan. Lo sviluppo della mobilità elettrica passa necessariamente non solo tramite le infrastrutture di ricarica domestiche o cittadine, ma anche per la disponibilità di sistemi di ricarica rapida lungo i principali percorsi interurbani o autostradali. In tale contesto i veicoli 100% elettrici, come Nissan LEAF, rappresentano la soluzione ideale per contribuire alla riduzione dell’inquinamento, sia acustico che atmosferico, non solo nelle città italiane, ma in futuro nell’intero Paese”.

Identikit di una colonnina performante…

Colonnina di ricarica elettrica NissanLa colonnina Nissan impiega 15 minuti per ricaricare all’80% della sua capacità una batteria parzialmente scarica o circa 30 minuti, se la batteria in partenza è quasi completamente scarica.

La versione installata presso l’Autogrill di Villoresi Est è particolarmente innovativa, essendo la prima in Italia a doppia tecnologia di ricarica rapida, sia in corrente continua, standard CHAdeMO, che in corrente alternata, tramite due connettori diversi e dedicati installati sul dispositivo.

La ricarica rapida in corrente continua DC (Mode 4) avviene utilizzando un connettore «Type 4» con una corrente massima di 125 A, che prevede la presenza di un carica batterie all’interno della colonnina di ricarica. Diversamente, la ricarica rapida in corrente alternata (Mode 3), utilizza un connettore «Type 2» ed eroga una corrente trifase massima di 63 A, utilizzando il trasformatore (inverter) a bordo vettura.

La stazione di ricarica rapida è alimentata in ingresso con corrente trifase a 400 V ed impegna una potenza di 50 kW. In uscita il dispositivo eroga una potenza massima di 50 kW in corrente continua o 43 kW in corrente alternata trifase.

Nissan LEAF, Electric Vehicle da primato

C’è un esercito di 50mila Nissan LEAF che, dal dicembre 2010 - anno del suo debutto - circola «energicamente» nel mondo. Al suo attivo un medagliere di primati: è il primo veicolo elettrico per il mercato di massa eletto «Auto dell'Anno 2011» in Europa, in Giappone e nel mondo. È quindi attualmente l'EV più venduto sul Pianeta. Inoltre, Nissan LEAF è stato il primo veicolo 100% elettrico ad essere predisposto per la doppia modalità di ricarica, sia standard che rapida, mediante due prese dedicate installate all’interno di un vano con relativo sportello, azionabile dall’interno dell’abitacolo, e collocato sulla parte anteriore della vettura, per una maggiore comodità di ricarica.

 

Roberta Di Giuli
Share

Noi usiamo i cookie per per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo utilizzate. I cookie essenziali al funzionamento del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, leggi la nostra cookie policy.

Io accetto i cookie di questo sito.