Home Mobilità & Trasporti Approvato il ...

Approvato il Progetto «Borgo 4.0» per la «mobilità sostenibile e sicura»

L’approvazione della Regione Campania del Piano strategico di sviluppo della Piattaforma tecnologica per la Mobilità Sostenibile e Sicura «Borgo 4.0», da’ il via alla fase negoziale del progetto ideato e voluto da Paolo Scudieri, CEO di Adler Group e Presidente di ANFIA

Il Piano strategico di sviluppo della Piattaforma tecnologica per la Mobilità Sostenibile e Sicura «Borgo 4.0», è stato approvato dalla Regione Campania quindi è ora pronto per avviare la fase negoziale. La soddisfazione dell’imprenditore campano Paolo Scudieri promotore del Borgo 4.0 e Presidente, per il triennio 2019-2021, di ANFIA (Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica), che ha dichiarato: “È una notizia importante ed una grande opportunità che si concretizza in un momento drammatico, consideriamola l’alba di una nuova fase. Abbiamo creduto fortemente nell’importanza e nella validità del progetto, che è nato con l’obiettivo di creare una costellazione integrata di ambienti e servizi destinati alla «Mobilità sostenibile e sicura» da sperimentare in ambiente reale e in scala, nel piccolo borgo irpino di Lioni (AV). In questo momento storico in cui c’è da disegnare daccapo la nuova mobilità, crediamo ancora di più nella sua strategicità di sviluppo e competitività settoriale e territoriale, con la sinergica azione del mondo imprenditoriale e delle Istituzioni pubbliche”.

Il progetto Borgo 4.0, con sede a Lioni, in provincia di Avellino, è l’integrazione strategica di azioni di ricerca e sviluppo, di innovazione tecnologica, sperimentazione di nuovi modelli e di nuove tecnologie della mobilità che vedono coinvolte 54 imprese, le 5 Università campane con i centri di ricerca pubblici e il Cnr, in un piano complessivo di investimenti di oltre 76 milioni di euro, 27 dei quali rappresentati dal cofinanziamento privato delle imprese.

Voglio ringraziare i partner di progetto per aver creduto nell’idea, gli imprenditori per gli investimenti che faranno e tutti gli uomini e le donne che lavoreranno per realizzarlo – ha sottolineato Scudieri. Un sentito ringraziamento al Governatore Vincenzo De Luca, perché durante una crisi come questa, con enormi responsabilità e difficoltà, ha mantenuto alta l’attenzione sulle potenzialità del tessuto industriale, sulla necessità di affrontare questo momento puntando sull’innovazione. Questo è un segnale forte che le imprese colgono e che evidenzia ancora di più la necessità di far ripartire subito le attività produttive e di ricerca e sviluppo della filiera automotive”.

[ Redazione PROTECTAweb ]