Home Mobilità & Trasporti Hyundai, Kia ...

Hyundai, Kia e LG Chem lanciano «EV&Battery Challenge» (EVBC)

Si tratta di una competizione globale per identificare fino a 10 start-up di veicoli elettrici e batterie per eventuali investimenti e collaborazioni

Hyundai e Kia hanno acquisito sempre più importanza nel mercato globale con un portafoglio completo di veicoli elettrici; in particolare Hyundai Motor Group prevede di implementare 44 modelli green entro il 2025, 23 dei quali elettrici e questo è ovviamente in relazione alla crescente domanda di veicoli elettrici ed al correlato interesse dell’industria automobilistica per tale tipologia di veicoli.

Già lo scorso anno LG Chem ha ospitato «The Battery Challenge» per scoprire tecnologie innovative nel settore delle batterie, mentre quest’anno ha collaborato con Hyundai e Kia per creare maggiori sinergie nel settore dei veicoli elettrici.

L’attuale stato di fatto

Poiché la crescente richiesta di auto ecologiche condiziona la domanda di batterie ad alte prestazioni e alta efficienza (e non solo),  Hyundai Motor Company, Kia Motors Corporation e LG Chem hanno deciso di sponsorizzare congiuntamente – con la collaborazione di New Energy Nexus– «EV&Battery Challenge» (EVBC), una competizione globale attraverso la quale identificare fino a 10 start-up produttrici di veicoli elettrici e di batterie su cui canalizzare, una volta verificati i presupposti, potenziali investimenti e collaborazioni.

Le start-up prescelte verranno direttamente coinvolte da Hyundai, Kia e LG Chem, nello sviluppo di progetti di proof-of-concept sfruttando al contempo le competenze tecniche, le risorse e i laboratori degli sponsor.

Attraverso EVBC, i tre sponsor mirano a identificare e ad assicurarsi nuove competenze tecnologiche a vantaggio della propria clientela obiettivo che offrirà alle start-up prescelte l’opportunità di mostrare le proprie tecnologie innovative e le peculiarità dei loro modelli di business.

A chi si rivolge la competizione

Sono fortemente incoraggiate a partecipare le start-up che già hanno prototipi funzionanti e stanno sviluppando tecnologie per la ricarica di veicoli elettrici e la gestione delle flotte, l’elettronica di potenza e i componenti, i servizi di personalizzazione e gestione della batteria, i sistemi, i materiali, il riciclo e la produzione.

I tempi

  • 22 giugno/28 agosto: presentazione delle domande tramite il sito evbatterychallenge.com
  • Ottobre c.a.: le start-up candidate che supereranno il primo controllo sulla fattibilità di business e tecnologia passeranno alla fase delle interviste, che si svolgerà ad ottobre.
  • Novembre c.a.: le finaliste potranno partecipare ad un seminario di due giorni presso gli uffici Hyundai CRADLE nella Silicon Valley, l’hub di Hyundai Motor Group negli Stati Uniti dedicato alla open innovation. Qui Hyundai, Kia e LG Chem verificheranno le innovative tecnologie delle candidate.

Le dichiarazioni

Youngcho Chi, Presidente e Chief Innovation Officer di Hyundai Motor Group: “Stiamo ampliando la nostra collaborazione con start-up che hanno idee promettenti e innovative. Non vediamo l’ora di lavorare con le diverse realtà che guideranno il mercato globale dei veicoli elettrici e l’innovazione nel settore delle batterie di prossima generazione attraverso un programma congiunto con LG Chem, che ha una competenza tecnologica di livello mondiale nel settore“.

La Kona Electric è proposta con due tagli di batteria: da 39,2 kWh e 64 kWh in grado di garantire, rispettivamente, autonomie di 289 km e 449 km nel ciclo medio combinato WLTP

Myung-Hwan Kim, Chief Production & Procurement Officer e capo del Centro di ricerca sulle batterie presso la Energy Solution Company di LG Chem LG Chem è costantemente impegnata a guidare lo sviluppo della tecnologia delle batterie sulla base di un approccio innovativo. Intendiamo promuovere le potenziali start-up in collaborazione con Hyundai e Kia e rafforzare le nostre capacità nel settore dei veicoli elettrici“.

Danny Kennedy, Chief Energy Officer di New Energy Nexus: Sia LG Chem che Hyundai Motor e Kia sono in prima linea nello sviluppo di batterie e sistemi di mobilità migliori. Il loro sforzo congiunto per sostenere lo sviluppo delle start-up attraverso la EV & Battery Challenge testimonia il loro impegno nel lungo periodo. Siamo orgogliosi di lavorare con aziende così lungimiranti che stanno consentendo una transizione energetica più rapida e più pulita”.

Gli sponsor 

  • New Energy Nexus is a non-profit international organization that strives towards an abundant world with a 100% clean energy economy for 100% of the population in the shortest time possible. To achieve this goal, we support diverse clean energy entrepreneurs with funds, accelerators, and networks. We started in California in 2004 and now operate programs in New York, China, India, Southeast Asia and East Africa. For more information, please visit newenergynexus.com.
  • LG Chem is the South Korea’s largest diversified chemical company which operates four main business portfolios: Petrochemicals, Energy Solutions, Advanced Materials and Life Sciences. The chemical business manufactures a wide range of petrochemical products from high-value added to commodity goods. LG Chem also extends its chemical expertise into high-tech areas such as lithium-ion batteries, industrial & automotive materials, drugs & vaccines to deliver broad range of differentiated solutions for our customers. Throughout multiple production facilities and an extensive distribution network around worldwide, LG Chem employs approximately 40,000 people and generated sales of KRW 28.6 trillion in 2019. For more information, please visit lgchem.com.
  • Hyundai Motor Group is a global corporation that has created a value chain based on automobiles, steel, and construction and includes logistics, finance, IT and service. With about 250,000 employees worldwide, the Group’s automobile brands include Hyundai Motor Co. and Kia Motors Corp and Genesis. Armed with creative thinking, cooperative communication and the will to take on all challenges, we are working to create a better future for all. 

[ Redazione PROTECTAweb ]