Home News CORONAVIRUS: ...

CORONAVIRUS: MOVIMENTO 5 STELLE CON «RIPARTIAMO AMBIENTE» DEDICA 7 INCONTRI ONLINE PER UNA «ECORIPRESA»

Si inizia lunedì 11 maggio alle 16.00 sul tema «riduzione rifiuti» con il «RipartiAmo Ambiente», una ripartenza post Covid-19 all’insegna del rispetto dell’ambiente, della salute per un nuovo modello economico e sociale. Ogni lunedì alle 16.00 fino al 22 giugno, i portavoce del Movimento 5 Stelle di Camera e Senato si confronteranno online con esperti e amministratori locali in diretta streaming dai canali social pentastellati.
È un ciclo di sette incontri che verranno organizzati tra l’11 maggio e il 22 giugno, dove verranno affrontati temi cruciali per l’oggi e soprattutto il domani – spiegano Ilaria Fontana vice-Presidente del gruppo Movimento 5 Stelle Camera e Paola Deiana, capogruppo pentastellata in Commissione Ambiente a Montecitorio. “Parliamo di temi come la riduzione della produzione di rifiuti , l’economia circolare, la costruzione di comunità resilienti con il ruolo decisivo di piccoli comuni e zone montane, la difesa del mare e del territorio costiero, le infrastrutture idriche e la garanzia all’accesso all’acqua per tutti, la difesa della biodiversità, la promozione dell’efficienza energetica delle fonti rinnovabili e della rigenerazione urbana”. “Sarà un confronto aperto – spiegano Fontana e Deiana – tra i nostri portavoce nazionali e locali, esperti, associazioni e amministratori locali- una fase di ascolto che è fondamentale per riprogettare il futuro” .

IL PROGRAMMA

INCONTRO. RIDUZIONE RIFIUTI ore 16.00: «Ripensare la gestione per ridurre i rifiuti nella fase 2» moderato da Stefano Zago, Direttore di TeleAmbiente che vedranno ospiti insieme a llaria Fontana e Alberto Zolezzi per il MoVimento 5 Stelle, l’esperto Enzo Favoino della Scuola Agraria del Parco di Monza e referente europeo per la rete «Zero Waste», la dott.ssa Rosanna Laraia, consulente del Ministero dell’Ambiente, Alberto Unnia, Assessore all’Ambiente del Comune di Torino, il dott. Michele Rizzello, Direttore Generale Assosele e l’avv. Luigi Micheli, Coordinatore area ambiente dell’Ufficio Legislativo M5s Camera.

Enzo Favoino presenterà i dati diverse città che dimostrano un generale e sensibile riduzione di rifiuti urbani e non solo durante l’emergenza. Inoltre spiegherà come tutte le linee guida in campo europeo indicano come anche per il futuro si dovrà puntare sempre più al recupero di materia, riciclo, raccolta differenziata e non si tornerà indietro sulle scelte della messa al bando dell’«usa e getta» di materie plastiche. Dati che stimolano una riflessione e smontano le tesi pro-inceneritori e pro-discariche lanciate in Italia da diverse lobby.

IL PROGRAMMA DEGLI ALTRI INCONTRI

18 maggio: Costruire comunità resilienti. Il ruolo di piccoli comuni e zone montane.

25 maggio: Economia circolare, la nostra leva per la ripartenza.

  1 giugno: Mare e territorio costiero: ricchezza da proteggere e valorizzare.

  8 giugno: Infrastrutture idriche: combattere la siccità e garantire a tutti la risorsa acqua.

15 giugno: Biodiversità e aree protette: il nostro serbatoio di futuro.

22 giugno: Efficienza, rinnovabili e rigenerazione urbana: energie per la ripresa.