Home News PER CIRCOLI A...

PER CIRCOLI AMBIENTE: STATI GENERALI, OCCORRE RIPARTIRE DAL NUCLEARE

Alfonso Fimiani, Presidente dei Circoli dell’Ambiente – associazione già in prima linea a favore del Nucleare durante il referendum del 2011 – ha affermato “il Presidente del Consiglio ha annunciato che al centro del progetto di rilancio dell’economia italiana c’è una svolta “green”: è allora giunto il momento di rilanciare la produzione di energia nucleare per aumentare la competitività delle imprese ed il benessere delle famiglie. Abbiamo presentato in conferenza stampa alla Camera un Piano Energetico Nazionale, che va aggiornato, ma è assolutamente ancora valido: mettiamo a disposizione del Governo il documento affinché la discussione possa ripartire da dati oggettivi, tratti da fonti ufficiali ed analizzati da illustri tecnici. Sono trascorsi 9 anni dal referendum ed è opinione comune che per la seconda volta l’Italia commise l’errore di non accedere ad una fonte energetica capace di ridurre drasticamente le emissioni inquinanti in atmosfera: al giorno d’oggi avremmo già attive una decina di centrali capaci di contribuire in maniera significativa all’approvvigionamento del Paese. Conte dica chiaramente qual è la prospettiva, senza proclami inutili: stiamo ancora attendendo la riduzione degli oneri di sistema e distribuzione promessi mesi fa, che pesano in bolletta ben più della componente energia. Noi riteniamo non possa esserci alternativa ad una differenziazione delle fonti che comprenda le rinnovabili, il nucleare ed anche una quota ineliminabile di combustibili fossili.