Home News RSE: conferma...

RSE: confermati Maurizio Delfanti come A.D. e Rosaria Tappi come consigliera. Nuovo Presidente Alberto Geri

Il Consiglio di Amministrazione del Gestore dei Servizi Energetici (GSE), in qualità di Azionista Unico di RSE (Ricerca sul Sistema Energetico), ha deliberato in merito alle nomine che vedono come nuovo Presidente di RSE Alberto Geri, professore di Sistemi Elettrici per l’energia all’Università Sapienza di Roma che succede a Giorgio Anserini, e ha confermato come Amministratore Delegato Maurizio Delfanti e come consigliera Rosaria Tappi, dirigente del GSE.

dav

Il nuovo Presidente di RSE, Alberto Geri, ha dichiarato: “Desidero in primo luogo ringraziare il CdA del GSE S.p.A. per la fiducia che mi ha accordato. Sono molto onorato di assumere la responsabilità di Presidente di RSE che, grazie alla grande professionalità delle persone che in essa operano, è un’eccellenza della ricerca sui sistemi energetici, partecipa ai più qualificati programmi di ricerca internazionali ed è un’influente voce sui temi della pianificazione energetica nazionale. Per questo, ha contribuito a delineare gli scenari di riferimento per il PNIEC, che ha nella sostenibilità la sua principale chiave interpretativa. La sua centralità e terzietà la collocano anche in una posizione ideale per promuovere il trasferimento dei saperi scientifici e tecnologici verso tutti gli attori di questa articolata e complessa transizione energetica. In questa fase di radicale trasformazione del sistema energetico nazionale, sarà indubbiamente molto stimolante e coinvolgente lavorare insieme con i colleghi del CdA per dare il nostro contributo”.

Mentre l’.A.D. Maurizio Delfanti, in carica da marzo 2019 e riconfermato – professore di Sistemi Elettrici al Politecnico di Milano con una lunga esperienza nelle attività di ricerca applicata nel settore energetico a supporto di Istituzioni e operatori – ha voluto “ringraziare il Consiglio uscente, auspicando che il Consiglio appena nominato prosegua il percorso con nuovo slancio” e dichiarandosi entusiasta di proseguire questa esperienza: essere al vertice di RSE, attiva in prima fila nella Ricerca di Sistema, costituisce una responsabilità in cui mettere tutto l’impegno possibile: sono anni, quelli che ci attendono, fondamentali per la transizione energetica del Paese. 

Il nuovo Consiglio di Amministrazione rimarrà in carica fino all’approvazione del Bilancio d’esercizio 2022.