Home Mobilità & Trasporti Mobilità Sostenibile Renault e la ...

Renault e la strategia per l’elettrico

Articolazione dell’offerta, accessibilità e impegno nella creazione di un sistema eco-sostenibile

Il mercato elettrico del 2020 cresce del 91%

Poiché è incontrovertibile che la rivoluzione elettrica migliora la nostra vita quotidiana, Renault sta da tempo affrontando lo sviluppo della mobilità zero emissioni a tutto tondo: progettazione e produzione di veicoli elettrici debbono essere infatti affiancate da un’ampia gamma di servizi che costruisca, attorno a tali veicoli, un ecosistema sostenibile basato sui 3 seguenti assi di sviluppo:

  • lo smart charging (ricarica intelligente), per modulare la ricarica del veicolo in funzione dei fabbisogni dell’utente e dell’offerta di elettricità disponibile sulla rete;
  • il vehicle to grid (V2G), ovvero interazioni tra veicolo e rete elettrica; la sperimentazione è stata avviata da Renault anche nel progetto «Smart Solar Charging Network» nella città di Utrecht, con una flotta in car sharing di 150 ZOE alimentate da pannelli fotovoltaici;
  • la seconda vita delle batterie, utilizzate come unità di stoccaggio di energia da fonte rinnovabile, utile per i fabbisogni energetici di abitazioni, uffici, o per gli stessi punti di ricarica di veicoli elettrici.

Questi ambiti di ricerca trovano la loro applicazione ideale nei progetti di «smart island» implementati da Renault nelle isole di Porto Santo (Madeira – Portogallo) e di Belle-Ile-en-Mer (Francia), per accompagnare la loro transizione energetica.

In Italia il «full electric» sta facendo registrare in questi ultimi anni, anche grazie agli incentivi statali, una crescita esponenziale ed oggi rappresenta l’1,6% del mercato automobilistico totale. In cumulato a fine agosto 2020, erano quasi 14.000 i veicoli 100% elettrici immatricolati quest’anno nel nostro Paese, pari ad un incremento del +91% (grafico in apertura) rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

La transizione verso una nuova mobilità secondo Renault

La mobilità elettrica oltre a rappresentare un fronte di innovazione tecnologica, è anche un acceleratore di nuove forme di mobilità, in grado di interpretare e sostenere l’evoluzione nel modo di fruire l’automobile; oggi sempre più persone considerano l’auto non più come una proprietà ma come un mezzo, un servizio ed ecco quindi spiegata la progressiva affermazione del car sharing, attività che vede nella sola Europa impegnati 9.000 veicoli elettrici Renault, di cui 8.000 sono Renault ZOE.

Visto il quadro, Renault ha sviluppato un nuovo sito interamente dedicato a Electric Mobility For You (https://electricmobility.renault.it/) che non solo racconta nel dettaglio tutte le tecnologie della sua gamma elettrica ed ibrida e  tutte le attività e i servizi ad essa connessi ma vuole anche essere una tappa importante di un percorso ambizioso che lancerà Renault verso il futuro della mobilità che sarà elettrica, connessa, autonoma e condivisa.

Non è un caso che la nuova piattaforma Electric Mobility For You sia stata lanciata lo scorso 19 Settembre proprio a Milano. Questa metropoli, infatti, è considerata la prima smart city italiana per vivibilità e vitalità urbana, e questo grazie all’importante processo di trasformazione che ha subìto negli ultimi anni: una profonda innovazione delle infrastrutture, del modo di vivere delle persone, della riqualificazione del territorio, della progettazione di spazi urbani, dell’economia e delle istituzioni.

Più in particolare, Milano ha ripensato se stessa per dar vita a una comunità in grado di vivere e competere nel mondo globalizzato. Non esisteva miglior location, dunque, per affrontare i temi della green economy, delle energie rinnovabili e della mobilità sostenibile di cui i veicoli elettrici ed elettrificati sono un elemento chiave.

© Massimo Sestini

A questo proposito Francesca Grassi, Designer-Progettista, Studio Italo Rota Building Office ha osservato che “La mobilità deve avviare rapidamente il test di sperimentazione nelle città, dove la condivisione, la multimodalità pervasiva, i nuovi modelli di mezzi di trasporto individuali, collettivi, compreso la pedonalità, si organizzano in piattaforme digitali in tempo reale. Una mobilità che ci permetterà traslare le nostre Città nel futuro, attraverso una progettazione efficiente del sistema in grado di sviluppare cicli di innovazione sani”. 

Un mercato automotive sempre più green

Il mercato dell’auto europeo sta andando verso un rapido abbattimento delle emissioni di CO2 attraverso l’uso delle nuove tecnologie come dimostrato dal progressivo, generale decremento della vendita dei carburanti tradizionali a favore delle alimentazioni green che in Europa ora rappresentano, tra elettrico, ibrido e ibrido plug-in, l’11% del mercato rispetto al 6% del 2019, con una accelerazione del fenomeno proprio nel nostro bel paese che a fine agosto 2020 ha cumulato il 13% di immatricolazioni green rispetto al 6% dello stesso periodo del 2019.

Renault è al passo

La Casa francese risponde all’evoluzione green del mercato con una gamma composta tanto da 100% elettrico quanto da ibrido: un’offerta in grado di rispondere ad ogni singola esigenza dei suoi clienti.

La gamma elettrica è composta da ben 7 modelli: la berlina compatta ZOE, il quadriciclo Twizy, la nuovissima Twingo Electric nonché i veicoli commerciali Kangoo Z.E. e Master Z.E.; a questi si aggiungono la berlina RSM SM3 Z.E. e il piccolo SUV Renault City K-ZE, rispettivamente venduti in Corea e Cina. Inoltre, nel 2021 il Gruppo Renault introdurrà sul mercato Dacia Spring Electric, il veicolo 100% elettrico più accessibile d’Europa.

A questi veicoli full electric Renault affianca una gamma E-Tech Hybrid che attualmente consta di 3 modelli: nuova Clio E-Tech Hybrid, nuovo Captur E-Tech Plug-In Hybrid e nuova Mégane E-Tech Plug-In Hybrid.

Inoltre, per facilitare la scoperta commerciale di questa anima green, Renault Italia ha lanciato on line, a partire dal 19 settembre,  il Virtual Showroom, un servizio innovativo che consentirà agli utenti di contattare tutti i giorni (dalle ore 10.00 alle 21.00), attraverso un «tour virtuale» in video live chat, gli E-XPERT di Renault Italia che potranno guidarli alla scoperta della gamma 100% elettrica ed ibrida E-TECH di Renault che sarà esposta in una location dedicata. 

[ Redazione PROTECTAweb ]